Che cos’è una scheda grafica e quali tipi esistono?

I computer sono ormai una realtà quotidiana da molti anni, ma per molti i termini che parlano dei componenti al loro interno sono ancora misteriosi. Questa conoscenza vi aiuterà a capire perché molte persone pensano costantemente di acquistare nuovi modelli di processori, schede grafiche e altri componenti. Uno dei componenti hardware più importanti è la scheda grafica, senza la quale nessun computer potrebbe funzionare come lo immaginiamo oggi. Vale quindi la pena di sapere che cos’è una scheda grafica, quali sono i suoi tipi e a cosa è realmente preposta.

Scheda grafica: cos’è e a cosa serve?

Una scheda grafica non è altro che un componente il cui compito principale è quello di generare (renderizzare) l’immagine e poi visualizzarla sullo schermo del monitor. È responsabile della possibilità di lavorare liberamente, di rilassarsi con un film o anche di leggere post divertenti sui social media. Più potente è la scheda grafica, più efficiente è il computer, anche se quest’ultimo dipende in larga misura dal processore e dalla RAM.

È bene sapere che al giorno d’oggi la scelta di una scheda grafica è soprattutto un hobby per i grafici e i giocatori. Sono loro che hanno bisogno delle massime prestazioni possibili di questo componente per poter eseguire il rendering di grafica contenente un’enorme quantità di dettagli o per generare grafica impegnativa in giochi per computer avanzati. Per l’utente medio del computer, che utilizza principalmente programmi per ufficio e Internet, spesso è sufficiente un modello meno avanzato.

Che cos'è una scheda grafica

Che cos’è una scheda grafica integrata?

Questa domanda è stata probabilmente posta un milione di volte e la risposta non è così complicata come potrebbe sembrare. Si tratta di schede grafiche che condividono il processore e la memoria con altri componenti. Grazie a questa soluzione l’hardware viene venduto a un prezzo inferiore, ma ciò si traduce in prestazioni inferiori dell’intera macchina.

Quali tipi di schede grafiche esistono?

  • Schede grafiche integrate: si tratta di una soluzione spesso rifiutata dagli utenti più esigenti. L’utilizzo di questa soluzione è del tutto sufficiente per una persona media che utilizza il computer per navigare in Internet e guardare film. Una scheda di questo tipo è già integrata nella scheda madre durante la produzione di apparecchiature finite, il che riduce il costo dell’intero computer. Non è infatti più necessario acquistare una scheda grafica separata e dedicata. Vale la pena sapere che i modelli integrati di oggi sono sempre più veloci e riescono a eguagliare le prestazioni delle vecchie schede dedicate.
  • Schede grafiche dedicate – l’argomento di questo tipo di schede non passa inosservato ai videogiocatori e ai progettisti di computer grafica, perché è grazie ad esse che possono godere di prestazioni elevate e animazioni realistiche. La loro potenza di calcolo batte quella delle schede integrate e permette di eseguire giochi impegnativi, il che, tuttavia, è anche associato a un prezzo più elevato. Il più delle volte vengono installate tramite il connettore PCI-E situato sulla scheda madre.

Ora che si conoscono i tipi di schede grafiche, è possibile dare un’occhiata più da vicino ai loro componenti, tra cui la VRAM.

Tipi di schede grafiche

Che cos’è la VRAM?

Questa memoria è la memoria video responsabile della memorizzazione dei dati delle immagini a cui il computer deve accedere rapidamente. Come si può intuire, più memoria c’è, più elementi di immagine possono essere memorizzati contemporaneamente.

I modelli di laptop di base per la navigazione in Internet o la visione di film non richiedono una grande quantità di VRAM. Il supporto per giochi medio-avanzati e le loro impostazioni elevate o il lavoro su risoluzioni grafiche elevate richiedono già un volume maggiore, e per supportare lo standard FullHD il valore consigliato è di almeno 4 GB. Tuttavia, gli utenti più avanzati dovrebbero prestare attenzione alla quantità e puntare sicuramente su volumi superiori a 8 GB.

Tipo di memoria della scheda grafica

La quantità di memoria non è la più importante e vale la pena prestare attenzione al tipo di memoria. Uno degli standard più comuni ed efficienti sono le schede grafiche dotate di memoria di tipo GDDR6. Questo standard garantisce un funzionamento veloce, grazie all’elevata larghezza di banda e all’alto trasferimento di dati.

Anche il clock della memoria stessa è un elemento importante a cui prestare attenzione. Più MHz ha la scheda grafica, più veloce sarà la memoria.

Cos'è una scheda grafica - Tipi di schede grafiche

A cosa serve il bus di memoria della scheda grafica?

Un altro aspetto importante è il bus di memoria. È responsabile del trasferimento dei dati tra l’unità di elaborazione grafica (GPU) e la VRAM. Le prestazioni di questo bus si misurano in numero di bit trasmessi durante un singolo ciclo di clock. Più ampio è il bus di memoria, più veloce è la comunicazione tra le due aree, che si traduce in prestazioni della scheda grafica. Vale la pena notare che la scelta di un bus di memoria non deve andare a scapito della quantità di VRAM.

Quanto è importante il raffreddamento della scheda grafica?

Il raffreddamento della scheda è un componente importante per una scheda grafica. Quando una scheda grafica è in funzione, soprattutto sotto carico, si produce calore a causa del funzionamento del dispositivo. Quando il raffreddamento non riesce a tenere il passo con la dissipazione del calore e la temperatura del dispositivo supera gli standard consentiti, le prestazioni della scheda grafica diminuiscono per ridurre la temperatura.

Nella stragrande maggioranza dei casi, il produttore ha integrato un sistema di raffreddamento in grado di soddisfare le prestazioni della scheda grafica. Esistono diversi tipi di raffreddamento per schede grafiche:

  • Raffreddamento ad aria – il sistema di raffreddamento più comune per una scheda grafica. Questo processo è realizzato con ventole che funzionano continuamente dal momento in cui l’hardware si avvia fino a quando si ferma, aumentando la velocità di rotazione in base alla temperatura corrente.
  • Raffreddamento semi-passivo – Questo sistema non è molto diverso dal raffreddamento ad aria, ma la differenza è che le ventole si attivano solo quando si supera la temperatura appropriata.
  • Raffreddamento passivo – questo processo viene eseguito con l’aiuto di dissipatori di calore dal design speciale, creati con materiali dalle proprietà termoconduttive. Viene utilizzato nelle schede grafiche con prestazioni inferiori.
  • Raffreddamento ad acqua – è il raffreddamento di una scheda grafica tramite acqua. È il metodo più efficiente e anche uno dei più silenziosi, utilizzato nei sistemi più esigenti. È anche il più costoso.

Riassunto: cos’è una scheda grafica?

La scheda grafica è il cuore del computer, responsabile della visualizzazione della grafica. La sua scelta è un elemento importante nella vita di qualsiasi giocatore o grafico, mentre chi usa il computer solo per navigare in Internet o guardare film non deve preoccuparsi troppo della scelta della scheda grafica giusta.

5/5 - (11 votes)
Sdílejte tento příspěvek!
RitzyRanger
RitzyRanger
Articoli: 102

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *